Archivio per novembre, 2007

“salimmo sù, el primo e io secondo, tanto ch’i’ vidi de le cose belle che porta ‘l ciel, per un pertugio tondo. E quindi uscimmo a riveder le stelle..”

Posted in Senza categoria with tags , , , , on 30 novembre 2007 by catcher in the rye
ogni volta che ho preso la macchina per andare in museo questa settimana sentivo una vocina che mi diceva…”non stai andando a padova, non vedrai i tuoi amici, ti rintanerai a casa dopo il lavoro e dormirai e basta…senza combinare una mina”…
invece or ora sto riflettendo sul fatto che alla fine ne è valsa la pena.
i bimbi che ho conosciuto, con cui ho costruito capanne preistoriche, simulato uno scavo e costruito il mio primo vasetto d’argilla sono già nel mio cuore e non verranno dimenticati. carrri, che bellini… anche se magari non li vedrò mai più.
“per così poco?” uno potrebbe dire…non mi importa. è così e basta. non sono una che dice “io adoro i bambini” con quella faccia leziosa e insulsa…
sicuramente mi piacciono i bambini degli altri…. credo di aver avuto un’infanzia bella come poche (mi sono divertita un casino!), e stare con i pargoli è davvero un’esperienza speciale ….e che me la fa ricordare molto. tutto qui.
settimana densa di eventi. da ieri posso dire di aver cominciato ufficialmente un nuovo capitolo…vedremo se il cuore mi verrà dietro in tutto questo. ma mi sento decisamente meglio. ringrazio la ciammarica per essere sempre parte fondamentale degli eventi, testimone di vari mini piantini isterici, tante cazzate, ma anche di decisioni importanti.
mi sento decisamente meglio anche grazie ai tre prosecchi serali scolati assieme a mummy e danilo poco fa nel bar sfighello fuori dalla transpo. io vi adoro.
e non c’è niente di meglio che scatenarsi con la propria madre nella propria macchina parcheggiata sotto casa, al suono di una delle canzoni preferite della mummy (the roots – the seed n.d.r.) , (perchè è la propria mummy a dare l’imput) prima di scendere e rincasare dopo aver fatto acquisti. meglio di così?
buon fine! 

You’ve been lying in bed for a week now

Wondering how long it’ll take


You haven’t spoken or looked at her in all that time


For that was the easiest line you could break




She’s been going round her business as usual


Always with that melancholic smile


But you were too busy looking into your affairs


To see those tiny tears in her eyes
 



Tiny tears make up an ocean


Tiny tears make up a sea


Let them pour out, pour out all over


Don’t let them pour all over me




How can you hurt someone so much you’re supposed to care for


Someone you said you’d always be there for


But when that water breaks you know you’re gonna cry, cry


When those tears start rolling you’ll be back






You’ve been thinking about the time, you’ve been dreading it


But now it seems that moment has arrived


She’s at the edge of the bed, she gets in


But it’s hard to turn the opposite way tonight








Egon: Mi dispiace Venkman, il terrore travalica la mia capacità di razionalizzare.

Posted in Senza categoria with tags , , , , , on 27 novembre 2007 by catcher in the rye
mmmhh vediamo…questa maledettissima mansarda è fredda! non si scalda mai, e io ho pure due maglioni addosso. palleeee…..e sento la mia pancia grufolare in trecento lingue…sono sicura che presto dovrò andare a mandare un fax (senti la poetessa…) 

Chuck Norris non porta l’orologio. Decide lui che ora è.

ripensavo un po ‘alla giornata di oggi…c’erano proprio tutti nel maledettissimo dipartimento dove oggi mi sono recata a studiare solo in onore dell’analavra y de suas ciento cinquanta horas: tesoro tu rendi quello schifo più nobile e bello…è troppo figo vederti gironzolare coi libri in mano, sei la degna figlia di tua madre Hermione Granger…^^
e poi la ciammarica, la lety, alaaahina, luchino…(badia strikes back every time) e tutti….grazie per farmi sempre divertire. io ABORRO stare in quel fuckin’ dipartimento, ma con voi è tutto diverso…

I bambini hanno paura del buio. Il buio ha paura di Chuck Norris.

sii, in realtà mi sono un po’ risentita…di tutte le chiacchiere di oggi, le persone con cui ho parlato, i discorsi…..
beh tiffy: giorno dopo giorno è sempre più chiaro che quel discorso in sospeso è da seppellire. muoviti a farlo per piacere…tutti ‘sti mesi passati…direi che è ora di cambiare. convinciti e agisci. sono stufa di raccoglierti col cucchiaino ogni sera. a pensare a cosa? a nulla che riguardi il presente. e bastaaaaa! mi stupisce solo di quanto a volte le persone sembrino cambiare. non ci credo ancora del tutto, perchè sono convinta che cambino le cose, non le persone…forse si hanno solo delle “fasi”, poi si rinsavisce? o si continua così…? non lo so. so solo che mi fa male la pancia.
e io? sono in fase johnfantiana e ghostbusteriana….(oltre che sempre nietzschiana, bukowskiana, leopardiana e schopenhaueriana…la solita trozkista incompresa….)…e domani imparerò come si costruisce una capanna preistorica con Rinaldo…..
iaia e rick stanno guardando indiana jones e il tempio maledetto giù da basso…io ascolto in silenzio da quassù, le gambe mi fanno male ed è meglio che vada a fare le nanne subito…e che la smetta di aggiornare il blog every day! tanto non c’è proprio nulla da dire…..(mamma che smonata!)
un anno fa stavo ultimando i bagagli per andarmene a scavare a guadalajara il giorno dopo…quanti ricordi. già un anno, ci pensi?

Janine: Dica lei crede agli ufo, alle proiezioni astrali, alla telepatia, crede la ESP, alla chiaroveggenza, alla fotografia spiritica, alla telecinesi, ai medium scriventi e non scriventi, al mostro di Lock Ness, e alla teoria sull’Atlantide?
Winstone: Beh se c’è lo stipendio fisso, io, credo in tutto quello che dice.

sto pensando ai regali di natale…e persino a cosa scriverò nei bigliettini: suona tutto così bene…sono stranamente ispirata, ma come al solito mi dimenticherò tutto…ho provveduto però (per tentare di ovviare al problema) anche ad una piccola lista, questa volta non mi sfuggirete muahahahahahahahahaha…
vamos a ver. e vediamo pure se lo sceriffo di Nottigham riesce a cancellare il Natale quest’anno…(…e cancellate il Natale!…)

Janine: Ha le mani d’oro io lo vedo. E scommetto che le piace anche leggere!
Egon: La stampa è morta.

decisamente io adoro Egon…e ora ho paura perchè sento la musica della scena del tempio…quando stanno per sacrificare l’ennesima vittima….ma Indy interviene vero?????? ahmaronna…. calimaaaahhhhhhh…..
baci dalla tiffy impaurita….

 

“Peter: Egon, Mi fai tornare a mente la volta che cercasti di trapanarti il cranio, te lo ricordi?”

Posted in Senza categoria with tags , , , , on 26 novembre 2007 by catcher in the rye
…Egon: Poteva funzionare se non mi fermavi. 

ohilàlà….ho pensato a cosa scrivere e ora non mi ricordo più niente…..(a lavare i piatti tiffany, vai!)
comunque oggi è stato il primo giorno da ventiquattrenne…in museo a legnago….e ho aiutato durante la lezione di…”scavo archeologico!” (wow),l’ultimo previsto per quest’anno fino a marzo perchè la terra poi si ghiaccia….
non sapevo facessero anche queste simulazioni….
fatto sta che mi sono divertita, i bimbi non erano neanche tanti e mi hanno fatto ridere un sacco: avevamo proprio la cassa/piscina piena di terra (con i reperti sparsi dentro) divisa a metà da un cordino, secchi, palette, trowels (da miuratori)…e i vari compiti assegnati ai gruppetti o ai singoli cittini…il direttore di scavo, il vice, i fotografi, gli addetti al materiale..che figata! sono stati davvero simpatici, i più tendevano a fare le buche come i cagnolini invece che andare per piani…(tranne alcuni che hanno capito al volo come fare, si vede saranno le nuove promesse dell’archeologia ) e io gli svuotavo i secchi nella carriola…ero “quella dei secchi”…come mi ha chiamato il truzzino della situazione. a volte non capisco come alcune donnine decidano di fare le insegnanti quando non ci sono portate….urlare e riprendere male i ragazzini non serve a nulla se non gli spieghi tranquillamente perchè una cosa non si fa. punto e basta. tiffany si intesisce…
il museo non è grande, ma è curato e ci sono dei reperti favolosi….(subiamo il confronto con il museo di Este, molto più grande e organizzato….Borisse my friend sei avvisato!^^)…speriamo di ricavarci un punto in più nel curriculum e qualche soldarello…si vedrà.
domani pd. il dolce ricordo di ieri mi distrae….venezia è miaaaaaaaa (manie di grandezza da compleanno…)
baci….

Signore all’ascensore: Voi chi dovreste essere? Una specie di cosmonauti?
Peter: No disinfestatori, hanno visto uno scarafaggio al 12°.
Signore all’ascensore: Deve essere grosso questo scarafaggio.
Peter: Enorme, stacca le teste a morsi!

“Children waiting for the day they feel good…”

Posted in Senza categoria with tags , , , , , , on 25 novembre 2007 by catcher in the rye
….Just a perfect day,
Drink Sangria in the park,
And then later, when it gets dark,
We go home…

….che giornata.
devo proprio dirlo. perchè in realtà non so trovare le parole (e spero di non suonare sdolcinata e ruffiana: è la verità). grazie a tutti. perchè mi sono divertita da matti, sono stata benissimo. ho ricevuto troppi regali, troppe cose belle, così care da ricevere.
e Madonna Venezia è stata decisamente clemente con noi e la sottoscritta (che ha rotto per mesi dicendo che ci voleva andare il maledettissimo giorno del suo fuckin’ compleanno), visto che abbiamo sconfitto l’acqua alta, la nebbia novembrina, la pioggia, e il sole è uscito presto. troppa graziaaaa! credo ci sia pure lo zampino di Corto, quindi ringrazio, marinaio….

…Just a perfect day,
Problems all left alone…

dai momenti solitari della passeggiata al molo delle fondamenta di Cannaregio, a tutti quelli passati con voi tra pescheria, ostaria al ponte e ghetto vecchio….alla fine non abbiamo visto niente di quello che avevamo pensato, ma direi che siamo stati tipicamente autoctoni: bacari, do ciacole e via.
e poi amo quando è la corrente della giornata che ti porta dove vuole.
grazie per tutto il supporto di questi giorni, e di essere venuti con me, accettando le peggiori condizioni previste, taluni muniti anche di stivalones(che bravi…), per assecondare le pazze voglie di un’insana fanatica-di-venedig piccola squaw…o dovrei dire sri lankese???
chi vedo spesso e comunque non ne ho mai abbastanza (^^vivibi)…
chi vedo invece troppo poco e mi dispiace, ma la cosa bella è che non cambia mai niente anche se passano i secoli senza che ci vediamo (sei l’uomo della mia vita e con te andrei dovunque! ti voglio tanto bene!)
i miei fratelloni che ci sono sempre sempre…
le mie donne che sono le migliori mai incontrate e mi sono necessarie….
mummy e danilo…cari…
grazie.
le foto sono tanto carine , e ora le posto subito….ci sono pure tutti i vostri regaloni….

sono ventiquattro adesso giusto? devo imparare a dirlo d’ora in poi….

Oh it’s such a perfect day,
I’m glad I spent it with you. 

ps: oggi ho rotto definitivamente le scarpe a cui ero più affezionata e indistruttibili…bye bye…
mi sono appena scheggiata un dente…e ho quasi carbonizzato la mia cena solitaria….direi che il primo giorno del 24esimo anno della mia esistenza si prospetta divertente…. baci!

Ron:”Qualche volta sei un po’ terrificante, lo sai, sì?! Bravissima, ma terrificante…”

Posted in Senza categoria with tags , , on 24 novembre 2007 by catcher in the rye
che pioggia e che freddo….tipico sabato novembrino, gelido e autunnale, col profumino di caffè che arriva in mansarda dalla sala…
che bella gita. due giorni intensi che sono passati come il vento. abbiamo visto delle cose meravigliose e sono davvero contenta. la cara torino, novalesa, la sacra di san michele e susa. uno spettacolo.
devo ringraziare soprattutto i miei compagni di viaggio per questa gitarella medie style , e per avermi fatto ridere così tanto…in particolare Luca Miura e Anna Alaaaahina, che sono stati i miei cabarettisti ufficiali…compresa naturalmente la Valeriona-Martissima-Ciammarica che è sempre uno spasso assoluto. sono stata benissimo con tutti, anche oltre le mie previsioni. peccato per il ritorno, fulmineo, e l’arrivo a pd, con qualche messaggio bruttino giusto la vigilia del mio compleanno, la fuga in stazione senza salutare quasi nessuno per paura di perdere il treno, il bigliettaio rompimaroni, il controllore stronzo ma comprensivo…e il tragitto solitario da rovigo, passando per badia polesine….
oggi il 24 sta passando tenue tenue e riposante, con la mummy che tra un po’ va via…
il mio lettino caldo è stato confortante dopo 3 giorni senza dormire.
spero che la laguna domani sia pietosa con la presto ventiquatrenne e le conceda almeno poca pioggia nel giorno in cui desidera di più essere a venezia.
baci 

ps: ho ricevuto il più bel regalo in assoluto da mum e danilo e la famiglia addams 2 rimane uno dei film più più più spassosi mai fatti! 😀

 

“Non ho mai amato queste tende. Detti loro fuoco il mio quarto anno…Per caso, naturalmente! ” (Albus Silente, HP & the Goblet of fire)

Posted in Senza categoria with tags , , , , , , on 17 novembre 2007 by catcher in the rye
Harry: Professore, quando ero al cimitero c’è stato un momento in cui la bacchetta di Voldemort e la mia sono entrate in contatto.
Silente: Prior Incantatio…Hai visto i tuoi genitori quella notte, vero? Sono riapparsi…
[harry fa cenno di sì]
Silente: Nessun incantesimo risveglia i morti, confido che tu lo sappia.

sono in vena di cambiamenti…e dopo i capelli…pure le opzioni avanzate del blogghe: non sono del tutto sicura di questa foto però: vedrete spesso cambiare lo sfondo credo, prima di scegliere la foto vintage perfetta per questa sede…(o il quadro perfetto), tra le ventimila salvate negli ultimi anni….
ma intanto provo così.
bellissima serata ieri a patavium…con le luca’s angels al completo. cena alle nane della giulia, poi concerto blues meraviglioso (suonavano da dio…e la soul/blues woman che c’è in me esulta e non aveva mai visto niente del genere live) e poi musica da disco, da farci ballare come pazze fino a notte fonda. poi rovigo, casa della cobianchi, a guardare foto in pijiama fino alle sei. dormito fino a mezzodì, con intervallo-sveglia ore 10.30 a.m….pranzo, e poi a casa.
con il treno sono passata per badia, e sono fioccati i ricordi. che malinconia rivedere tutto a novembre, specie in giornate come quella di oggi, anche solo di passaggio, con il freddo pungente e il cielo bellissimo nuvoloso e carico. sulla mia bilancia del 2007, il piatto positivo pesa gravoso della dolce mole di bahhia polesine. con tutto quello che è successo, e lo ripeterò fino alla noia,  mi porto via un sacco di cose (e di persone), e lo vedo più chiaramente proprio a distanza di mesi.

e non c’è niente di meglio di tornare a casa distrutta e trovare il frigo pieno di tante cosine buone e il minestrone pronto sul gas. è un sabato del villaggio solitario ma accogliente. grazie alla mummy, che mi veglia a distanza .
e rivedere per la centesima volta il calice di fuoco per colpa di sky e della sorellona, dopotutto mette di buon umore….^^
sono in mood novembrino: mi sento gelida e bisognosa di coccole.
buon fine!

La felicità la si può trovare anche negli attimi più tenebrosi, se solo uno si ricorda di accender la luce. (Silente, Il Prigioniero di Azkaban

 

Egon:”Ottimo Louis, breve ma affossante.”

Posted in Senza categoria with tags , , on 15 novembre 2007 by catcher in the rye

…precisamente da lunedì sera sono tornata ad essere solo una studentessa, non più lavoratrice.
il mio stomaco è molto più leggero e sono decisamente più serena. non è facile avere a che fare con delle psicopatiche.
i giorni sono volati. martedì seminario con the rock, ieri sera, mercoledì patavino con tanto di fermata della polizei e panino onto finale…grazie Borisse, sei un mito.
stamattina ho dormito come un ghiro e i miei orari sono tornati ad essere incasinati come al solito, però almeno ora riesco a dormire.
e devo ammettere che è una soddisfazione riuscire di nuovo a rubare le cose da vestire alla mummy.
come dicevo alla mia Robi…sto solo aspettando che un longobardo a cavallo venga a prendermi e mi porti via.
la prossima settimana è già la volta di Torino, e del fatidico giorno in cui non avrò più 23 anni. suonavano così bene….
vi abbraccio forte. e state al caldo!