“Chi ben comincia è a metà dell’opera” ~ Orazio ~

“Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte
inciampi nei miei più segreti pensieri?”

~ William Shakespeare ~

ci sono ferite
che faticosamente cicatrizzano
il loro ricordo non sfuma né diviene obsoleto
ci hanno di sovente graffiati ~ escoriati nel profondo
e lasciano delle ecchimosi che il tempo riesce solo a mitigare un po’..

Siamo quello che siamo.. proprio in virtù del nostro recondito ~ vissuto, rappresenta il nostro bagaglio interiore e ci accompagna ovunque.. e sia nel bene che nel male è “unico e speciale”, perché “illustra la nostra storia, e quella storia, siamo noi”.. non possiamo barattarla con una più confacente o edificante, tantomeno farle indossare un nuovo e “sofisticato” abito perché celi gli strappi del tempo, possiamo sicuramente però.. rammendarla, tentare di riconciliarci con essa e guardare avanti, in fondo sai.. basta solo volerlo o quantomeno desiderarlo, il resto poi viene da se, credici.

Arriva il momento in cui bisogna “consentire a ciò che deve morire che lo faccia, perchè ciò che rimane, viva(cit.ne)

“Le fiabe non insegnano ai bambini 
che i draghi esistono, loro lo sanno già che esistono. 
Le fiabe insegnano ai bambini che i draghi si possono sconfiggere”

Gilbert Keith Chesterton ~

Sfrutta il momento felice 

~ Ovidio ~
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: