Archivio per settembre, 2012

Jack Kerouac, “Sulla strada”

Posted in Senza categoria on 21 settembre 2012 by catcher in the rye

«Cos’è quella sensazione che si prova quando ci si allontana in macchina dalle persone e le si vede recedere nella pianura fino a diventare macchioline e disperdersi? È il mondo troppo grande che ci sovrasta, è l’Addio. Ma intanto, ci si proietta in avanti verso una nuova, folle avventura sotto il cielo».

 

«Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti».

Cesare Pavese, “La luna e i falò”

Posted in Senza categoria on 16 settembre 2012 by catcher in the rye

free will

Posted in Senza categoria on 14 settembre 2012 by catcher in the rye

1. Everyone is a saint, especially you. 2. Meditation consists primarily of cruising around looking for good luck. 3. Eating hot dog buns is prohibited, except on Friday, when it’s compulsory. 4. When you’re stuck in a rut, you must speak in tongues, handle snakes, and experience phantasmagoria. 5. Your guardian angel loves you better when your room is a mess. 6. Bowling alleys are sacred; you must protect them from ­desecration. 7. The Goddess will solve all your problems if you solve all hers.

 

ps.If I’m accurately interpreting the astrological omens, the coming months will be a soulful feast in which every day will bring you a shimmering revelation about the nature of your soul’s code and how best to activate it. Reasons for grateful amazement will flow so freely that you may come to feel that miracles are routine and naturally-occurring phenomena. And get this: In your dreams, Cinderella and Sleeping Beauty will get married, win the lottery, and devote their fortune to fostering your spiritual education until you are irrevocably enlightened. (I confess there’s a slight chance I’m misinterpreting the signs, and everything I described will be true for only a week or so, not months.)

Posted in Senza categoria on 13 settembre 2012 by catcher in the rye

«Ma allora, cos’è che ti conforta?» «La certezza della mia libertà interiore, » disse lui dopo aver riflettuto « questo bene prezioso, inalterabile, e che dipende solo da me perdere o conservare. La convinzione che le passioni spinte al parossismo come capita ora finiscano poi per placarsi. Che tutto ciò che ha un inizio avrà una fine. In poche parole, che le catastrofi passano e che bisogna cercare di non andarsene prima di loro, ecco tutto. Perciò prima di tutto vivere: Primum vivere. Giorno per giorno. Resistere, attendere, sperare». Irène Némirovsky, “Suite francese”

y hablando pasan los dias…

Posted in Senza categoria on 11 settembre 2012 by catcher in the rye

easy…

Posted in Senza categoria on 8 settembre 2012 by catcher in the rye

lost…

Posted in Senza categoria on 5 settembre 2012 by catcher in the rye

«Non rinunciare mai, Catherine. Hai tante cose dentro di te e la più nobile di tutte, il senso della felicità. Ma non aspettarti la vita da un uomo. Per questo tante donne s’ingannano. Aspettala da te stessa».

Albert Camus, “La morte felice”