giovedì santo

nnnè incredibile quanto possa farti sentire “serena e linda” avere due giorni liberi, soprattutto durante la semana santa, aver pulito casa e rimodernato un po’, fatto due lavatrici, steso e avere l’aria calda che entra dalle finestre. Ho messo il naso fuori un momento fa per comprare qualcosa al coviran e l’atmosfera è quella dei film apocalittici: tutti in strada, famiglie, passeggini, bambini, qualche macchina, traffico bloccato e tutti tutti tutti in strada. e tranne il coviran dei miei vecinitos chinos, tutto chiuso. domani mi dovrò drogare per affrontare tutti e tutto ma ci penseremo domani, appunto.

adoro, adoro questa sensazione. la mami è scesa in puglia con zio denni e sentirla così allegra e tranquilla mi fa sentire BENISSIMO. peccato piova lì.

i ricordi mi arrivano a folate, come il vento di oggi, e la birretta fresca aiuta a che non siano così insostenibili.

c’è la processione del silenzio stasera, ma non ho quasi voglia. l’ho immortalata l’anno scorso con una foto, e anche se è la più bella non vorrei rovinarmi l’atmosfera passata che mi è rimasta.

mi mancano tutti, e forse nessuno. a volte non so cosa ho fatto per meritarmi questo giovedì sospeso e tranquillo, come se fosse domenica, in una casa così carina e accogliente. ed è tutta mia.

 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: