Archivio per cumple

25 di 25….

Posted in Senza categoria with tags , , , , , on 28 novembre 2008 by catcher in the rye
I just woke up from a fuzzy dream
You never would believe those things that I had seen
I looked in the mirror and I saw your face
You looked right through me, you were miles away 

All my dreams they fade away
I’ll never be the same
If you could see me the way you see yourself
I can’t pretend to be someone else

You always love me more, miles away
I hear it in your voice, we’re miles away
You’re not afraid to tell me, miles away
I guess we’re at our best when we’re miles away

So far away
So far away
So far away
So far away
So far away
So far away
So far away
So far away

When no one’s around then I have you here
I begin to see the picture, it becomes so clear
You always have the biggest heart,
When we’re six thousand miles apart

Too much of no sound
Uncomfortable silence can be so loud
Those three words are never enough
When it’s long distance love

You always love me more, miles away
I hear it in your voice, we’re miles away
You’re not afraid to tell me, miles away
I guess we’re at our best when we’re miles away

So far away
So far away
So far away
So far away
So far away
So far away
So far away
So far away

I’m alright, don’t be sorry, but it’s true
When I’m gone you’ll realize
That I’m the best thing that happened to you

You always love me more, miles away
I hear it in your voice, we’re miles away
You’re not afraid to tell me, miles away
I guess we’re at our best when we’re miles a-a-away…

You always love me more, miles away
I hear it in your voice, we’re miles away
You’re not afraid to tell me, miles away
I guess we’re at our best when we’re miles away

So far away
So far away
So far away

……..

Annunci

“Children waiting for the day they feel good…”

Posted in Senza categoria with tags , , , , , , on 25 novembre 2007 by catcher in the rye
….Just a perfect day,
Drink Sangria in the park,
And then later, when it gets dark,
We go home…

….che giornata.
devo proprio dirlo. perchè in realtà non so trovare le parole (e spero di non suonare sdolcinata e ruffiana: è la verità). grazie a tutti. perchè mi sono divertita da matti, sono stata benissimo. ho ricevuto troppi regali, troppe cose belle, così care da ricevere.
e Madonna Venezia è stata decisamente clemente con noi e la sottoscritta (che ha rotto per mesi dicendo che ci voleva andare il maledettissimo giorno del suo fuckin’ compleanno), visto che abbiamo sconfitto l’acqua alta, la nebbia novembrina, la pioggia, e il sole è uscito presto. troppa graziaaaa! credo ci sia pure lo zampino di Corto, quindi ringrazio, marinaio….

…Just a perfect day,
Problems all left alone…

dai momenti solitari della passeggiata al molo delle fondamenta di Cannaregio, a tutti quelli passati con voi tra pescheria, ostaria al ponte e ghetto vecchio….alla fine non abbiamo visto niente di quello che avevamo pensato, ma direi che siamo stati tipicamente autoctoni: bacari, do ciacole e via.
e poi amo quando è la corrente della giornata che ti porta dove vuole.
grazie per tutto il supporto di questi giorni, e di essere venuti con me, accettando le peggiori condizioni previste, taluni muniti anche di stivalones(che bravi…), per assecondare le pazze voglie di un’insana fanatica-di-venedig piccola squaw…o dovrei dire sri lankese???
chi vedo spesso e comunque non ne ho mai abbastanza (^^vivibi)…
chi vedo invece troppo poco e mi dispiace, ma la cosa bella è che non cambia mai niente anche se passano i secoli senza che ci vediamo (sei l’uomo della mia vita e con te andrei dovunque! ti voglio tanto bene!)
i miei fratelloni che ci sono sempre sempre…
le mie donne che sono le migliori mai incontrate e mi sono necessarie….
mummy e danilo…cari…
grazie.
le foto sono tanto carine , e ora le posto subito….ci sono pure tutti i vostri regaloni….

sono ventiquattro adesso giusto? devo imparare a dirlo d’ora in poi….

Oh it’s such a perfect day,
I’m glad I spent it with you. 

ps: oggi ho rotto definitivamente le scarpe a cui ero più affezionata e indistruttibili…bye bye…
mi sono appena scheggiata un dente…e ho quasi carbonizzato la mia cena solitaria….direi che il primo giorno del 24esimo anno della mia esistenza si prospetta divertente…. baci!