Archivio per heath

Le temps, le temps, le temps et rien d’autre…

Posted in Senza categoria with tags , , , , , on 25 gennaio 2008 by catcher in the rye
adesso si che è veramente caduto. e la depressione aumenta. perchè ho la sensazione che non solo si risprofonderà nella vergogna di prima, ma che si materializzerà una realtà come quella del Labirinto del fauno? perchè ho questa terribile sensazione? mi aspetto già i manganelli…. 

de todas formas…

un lungo weekend casalingo mi aspetta. per tentare di passare un esame per cui sono già troppo in ritardo e indietro. settimana tostissima, anche troppo, alle spalle. non vedo l’ora che morla finisca.
arrivata mail da Chicca da L.A. e fa così effetto sentirla raccontare un milione di cose belle che sta vedendo e sperimentando. e anche se posso dire di contare dieci avvistamenti al giorno della suddetta a pd (perchè non mi sono ancora abituata a che lei non possa esserci), sono contenta per lei.
arrivata mail da Sergito. che è tornato a Merida per qualche giorno. e mi sono commossa a leggere quello che ha scritto. ha rivisto un sacco di gente dello scavo. come mi piacerebbe fare lo stesso.

ieri sera apocalypto….avanti tiffany dillo. sì, mi è piaciuto. perchè mel è uno psicopatico cattolico estremista maniaco, ma il regista lo sa fare. eccome.
But the owl replied, “No. I saw a hole in the Man, deep like a hunger
he will never fill. It is what makes him sad and what makes him want.
He will go on taking and taking, until one day the World will say, ‘I
am no more and I have nothing left to give.’ “

e ora sotto con il Bertoncin…che il polesine è importante….^^
hasta luego.

 

il vento ulula là fuori…

Posted in Senza categoria with tags on 23 gennaio 2008 by catcher in the rye
come in Cime Tempestose.
e allora forse sei tu là fuori.
bye Heath.
i’ll miss you.