Archivio per hp

victoire is over………..y yo puteando a los ratoncitos…

Posted in Senza categoria with tags , , , , , , , , , on 26 ottobre 2008 by catcher in the rye
« Naturalmente
è stata un’infanzia infelice, sennò non ci sarebbe gusto. Ma
un’infanzia infelice irlandese è peggio di un’infanzia infelice
qualunque, e un’infanzia infelice irlandese e cattolica è peggio ancora.
» 
 
(Frank McCourt)

E………half-blood prince teaser trailer…..

Annunci

…e a te,se sei rimasto con Harry, fin proprio alla fine. »

Posted in Senza categoria with tags , on 16 gennaio 2008 by catcher in the rye
lunedì sera è finito il viaggio. un viaggio di sette anni esatti, almeno per me.
non saranno i dieci ufficiali (che valgono per chi probabilmente comprò quel maledetto giostraio di primo libro in inglaterra o dovunque giusto il primo anno che uscì )…., non saranno pochi, non sarano tanti.
sono semplicemente sette, grazie alla mia prof di filosofia che mi parlò di Harry al liceo.
sono i miei.
fatalità nel numero corrispondono agli anni ad hogwarts, e le coincidenze mi divertono sempre. e a volte sembrano magiche. 

la Rowling è stata capace di farmi piangere con una semplice dedica, all’inizio del libro, e non alla fine. e a proposito di questo forse devo ancora rendermi conto che non ci saranno altre pagine da leggere….che ne so….
lacrime versate quà e là tra i capitoli. ma all’ultima pagina, neppure una goccia.

per tante persone harry potter non significa assolutamente nulla, per altri moltissimo. e quel “moltissimo” credo sia sempre in un modo particolare e speciale per ognuno. io naturalmente so cosa vuol dire per me. è difficile da descrivere, ma riesco solo a dire che questa storia ha messo radici profonde, nel mio cuore, nella mia mente, nel mio immaginario….e non ci sarà più ritorno….
so che fino alla fine dei miei giorni non riuscirò a guardare una civetta senza pensare ad Hedvige, a vedere dei capelli rossi e non immaginare un Weasley, a sentir parlare di Ippogrifi e non pensare a Fierobecco, a non sorridere se si parla di lupi mannari…. e insieme a queste un mucchio di altre cose che ormai sono legate ai miei pensieri in un modo strettissimo.
se si tratta di libri per bambini o sostanzialmente molto banali non mi interessa; so che difficilmente qualcuno è riuscito a parlare così bene al mio cuore, a farmi sudare freddo in treno nel bel mezzo di una partita a Quidditch, a piangere per le parole di Silente che sembrava seduto di fronte a me sul mio letto, a sentire l’acqua gelata di un lago in cui ci si è appena buttati anche se io intorno a me vedo solo la mia stanza.

dalla prima riga del primo libro riesci a vedere Harry davanti a te. basta allungare la mano e lo trovi lì.
mi mancheranno tutti.

anche perchè in generale la tiffany non rilegge mai i libri. o lo fa con fatica. la Rowling è stata sempre l’unica vera eccezione: ogni tanto mi sono ritrovata a spizzicare  i punti che volevo ritrovare. ed era bello risprofondare immediatamente in quel momento, in quello stato d’animo, in quel personaggio.

quindi forse non li rivedrò, se non altro per un bel po’.

a Harry, Ron ed Hermione: i miei piccoli cavalieri dall’armatura scintillante.

 

Alò che s’arbeve…

Posted in Senza categoria with tags , , , on 11 gennaio 2008 by catcher in the rye

René Magritte: Les liaisons dangereuses

sono quasi alla fine del libro. l’ho chiuso prima in treno, lasciando sospeso il povero trio in una situazione veramente pessima….poveri piccinini….se vi abbandono proprio lì è anche perchè non so davvero questa volta come farete a cavarvela. e poi ho paura di finire…perchè poi non so davvero come farò…senza la Row, Harry, Ron ed Hermione….

settimana che si conclude con un po’ di angoscia. ieri dopo la bella serata a rovigo è stato strano farsi prendere da tutte le preoccupazioni e i pensieri di questi pochi giorni. finte sicurezze che sfumano in così poco, i famosi nodi che vengono al pettine, e i dubbi che vengono svelati esattamente nel modo negativo che si era immaginato. la valeriona direbbe “i know my chickens”! conosco i miei polli e so come si comporteranno…e io lo sapevo, ma ora come si suol dire in francese “mi cadono le balle”. perchè non pensavo…davvero non pensavo “fino a questo punto”….soprattutto per così poco. soprattutto perchè si vede che chi pensa di conoscermi bene in realtà non ha ancora capito una mina di me. e mi sono vergognata davanti a chi tengo di più. sentita ferita da certe parole.
la tiffany è delusa. ma oggi va già un po’ meglio. faccio e disfo tutto di nuovo. su quello che mi succede. sulle persone.

anche in quello che scrivo qui. e forse a questo proposito è meglio che ci dia anche un taglio. solo foto e quadri tiffany, please. facci ‘sta grazia.

il momento migliore of this week. la mostra fotografica di giovanni umicini in piazza duomo. ingresso gratis. bigliettai così gentili. le sue foto mi hanno conquistata. girellavo sola e in pace. serena. spero di tornarci.

e in questi casi mi sento un vero sagittario. mi fanno sentire in gabbia. mi spuntano le ali e scappo via, così nessuno può trovarmi.
ne avrei davvero bisogno. di volare via.
qualche eremo sperduto mi sta aspettando.


René Magritte…non conosco il titolo…sob! non me lo ricordo…ma sono riuscita a trovarlo… 

 

Alò, ma te levi dai coglioni, Tiffany? come direbbero al mi borgo….ma va a cacare al prato, vai cocca…
buon fine!

 

Ron:”Qualche volta sei un po’ terrificante, lo sai, sì?! Bravissima, ma terrificante…”

Posted in Senza categoria with tags , , on 24 novembre 2007 by catcher in the rye
che pioggia e che freddo….tipico sabato novembrino, gelido e autunnale, col profumino di caffè che arriva in mansarda dalla sala…
che bella gita. due giorni intensi che sono passati come il vento. abbiamo visto delle cose meravigliose e sono davvero contenta. la cara torino, novalesa, la sacra di san michele e susa. uno spettacolo.
devo ringraziare soprattutto i miei compagni di viaggio per questa gitarella medie style , e per avermi fatto ridere così tanto…in particolare Luca Miura e Anna Alaaaahina, che sono stati i miei cabarettisti ufficiali…compresa naturalmente la Valeriona-Martissima-Ciammarica che è sempre uno spasso assoluto. sono stata benissimo con tutti, anche oltre le mie previsioni. peccato per il ritorno, fulmineo, e l’arrivo a pd, con qualche messaggio bruttino giusto la vigilia del mio compleanno, la fuga in stazione senza salutare quasi nessuno per paura di perdere il treno, il bigliettaio rompimaroni, il controllore stronzo ma comprensivo…e il tragitto solitario da rovigo, passando per badia polesine….
oggi il 24 sta passando tenue tenue e riposante, con la mummy che tra un po’ va via…
il mio lettino caldo è stato confortante dopo 3 giorni senza dormire.
spero che la laguna domani sia pietosa con la presto ventiquatrenne e le conceda almeno poca pioggia nel giorno in cui desidera di più essere a venezia.
baci 

ps: ho ricevuto il più bel regalo in assoluto da mum e danilo e la famiglia addams 2 rimane uno dei film più più più spassosi mai fatti! 😀

 

“Non ho mai amato queste tende. Detti loro fuoco il mio quarto anno…Per caso, naturalmente! ” (Albus Silente, HP & the Goblet of fire)

Posted in Senza categoria with tags , , , , , , on 17 novembre 2007 by catcher in the rye
Harry: Professore, quando ero al cimitero c’è stato un momento in cui la bacchetta di Voldemort e la mia sono entrate in contatto.
Silente: Prior Incantatio…Hai visto i tuoi genitori quella notte, vero? Sono riapparsi…
[harry fa cenno di sì]
Silente: Nessun incantesimo risveglia i morti, confido che tu lo sappia.

sono in vena di cambiamenti…e dopo i capelli…pure le opzioni avanzate del blogghe: non sono del tutto sicura di questa foto però: vedrete spesso cambiare lo sfondo credo, prima di scegliere la foto vintage perfetta per questa sede…(o il quadro perfetto), tra le ventimila salvate negli ultimi anni….
ma intanto provo così.
bellissima serata ieri a patavium…con le luca’s angels al completo. cena alle nane della giulia, poi concerto blues meraviglioso (suonavano da dio…e la soul/blues woman che c’è in me esulta e non aveva mai visto niente del genere live) e poi musica da disco, da farci ballare come pazze fino a notte fonda. poi rovigo, casa della cobianchi, a guardare foto in pijiama fino alle sei. dormito fino a mezzodì, con intervallo-sveglia ore 10.30 a.m….pranzo, e poi a casa.
con il treno sono passata per badia, e sono fioccati i ricordi. che malinconia rivedere tutto a novembre, specie in giornate come quella di oggi, anche solo di passaggio, con il freddo pungente e il cielo bellissimo nuvoloso e carico. sulla mia bilancia del 2007, il piatto positivo pesa gravoso della dolce mole di bahhia polesine. con tutto quello che è successo, e lo ripeterò fino alla noia,  mi porto via un sacco di cose (e di persone), e lo vedo più chiaramente proprio a distanza di mesi.

e non c’è niente di meglio di tornare a casa distrutta e trovare il frigo pieno di tante cosine buone e il minestrone pronto sul gas. è un sabato del villaggio solitario ma accogliente. grazie alla mummy, che mi veglia a distanza .
e rivedere per la centesima volta il calice di fuoco per colpa di sky e della sorellona, dopotutto mette di buon umore….^^
sono in mood novembrino: mi sento gelida e bisognosa di coccole.
buon fine!

La felicità la si può trovare anche negli attimi più tenebrosi, se solo uno si ricorda di accender la luce. (Silente, Il Prigioniero di Azkaban

 

“Ron Weasley: [goes up to Hermione in Room of Requirement] Don’t worry Hermione. I’ll go easy on you. “

Posted in Senza categoria with tags , , , , , on 14 luglio 2007 by catcher in the rye

14 juillet 1789 : Révolution française….vive la révolution!

4a settimana…down!
incredibile…ma passa veramente in fretta…sono solo i momenti a volte che sono interminabili….quando Luca deve fare le foto e non si decide mai…quando il caldo di ieri pomeriggio era tale che mi sentivo fatta di cera…(e io e la Cobianchi abbiamo fatto la nostra avventura alla Thelma e Louise…)….quando devi bagnare lo strato per fare le foto….per il resto benone….
Eli e Samuele che se ne vanno….Alena è arrivata….Betta che se ne va solo una settimana e poi torna….e quella che viene porta Borisse e la Conselvan…che casin!….cuore con alti e bassi per tutti questi “abbracci e baci di arrivederci”….
questa settimana Harry Potter e Bergonzoni…veramente grata per aver visto entrambi…e aver pagato poco…
un milione di cose da fare….e il sabato sera tranquillo a casa da sola mi conforta e mi ricarica….chissà dove sono “tutti gli altri”…in giro! a Torino, Padova, Schio, Vicenza, Castel di Pedena, Roma e dovunque……tra scavi, esami e casa…….buona estate ragazzi! mi mancate!