Archivio per inner mess

Alò che s’arbeve…

Posted in Senza categoria with tags , , , on 11 gennaio 2008 by catcher in the rye

René Magritte: Les liaisons dangereuses

sono quasi alla fine del libro. l’ho chiuso prima in treno, lasciando sospeso il povero trio in una situazione veramente pessima….poveri piccinini….se vi abbandono proprio lì è anche perchè non so davvero questa volta come farete a cavarvela. e poi ho paura di finire…perchè poi non so davvero come farò…senza la Row, Harry, Ron ed Hermione….

settimana che si conclude con un po’ di angoscia. ieri dopo la bella serata a rovigo è stato strano farsi prendere da tutte le preoccupazioni e i pensieri di questi pochi giorni. finte sicurezze che sfumano in così poco, i famosi nodi che vengono al pettine, e i dubbi che vengono svelati esattamente nel modo negativo che si era immaginato. la valeriona direbbe “i know my chickens”! conosco i miei polli e so come si comporteranno…e io lo sapevo, ma ora come si suol dire in francese “mi cadono le balle”. perchè non pensavo…davvero non pensavo “fino a questo punto”….soprattutto per così poco. soprattutto perchè si vede che chi pensa di conoscermi bene in realtà non ha ancora capito una mina di me. e mi sono vergognata davanti a chi tengo di più. sentita ferita da certe parole.
la tiffany è delusa. ma oggi va già un po’ meglio. faccio e disfo tutto di nuovo. su quello che mi succede. sulle persone.

anche in quello che scrivo qui. e forse a questo proposito è meglio che ci dia anche un taglio. solo foto e quadri tiffany, please. facci ‘sta grazia.

il momento migliore of this week. la mostra fotografica di giovanni umicini in piazza duomo. ingresso gratis. bigliettai così gentili. le sue foto mi hanno conquistata. girellavo sola e in pace. serena. spero di tornarci.

e in questi casi mi sento un vero sagittario. mi fanno sentire in gabbia. mi spuntano le ali e scappo via, così nessuno può trovarmi.
ne avrei davvero bisogno. di volare via.
qualche eremo sperduto mi sta aspettando.


René Magritte…non conosco il titolo…sob! non me lo ricordo…ma sono riuscita a trovarlo… 

 

Alò, ma te levi dai coglioni, Tiffany? come direbbero al mi borgo….ma va a cacare al prato, vai cocca…
buon fine!

 

Annunci