Archivio per roma e i barbari

dos dias…3 barbari a venezia, e una dottoressa a patavium

Posted in Senza categoria with tags , , , , , on 15 luglio 2008 by catcher in the rye
 

ah quante cose, quante cose… che bellezza…(sì, sembro la maga magò…che bellezza…che bellezza si, nel senso che avevo bisogno di due giorni così pieni…di belle cosine…era necessario per la mia sanità mentale evidentemente…)
domenica a venezia con i miei due cavalieri senza paura, nonchè duchi longobardi per “Roma e i barbari” (palazzo grassi, fino al 20 luglio)…sulla mostra dirò soltanto che il marchese di carceri ed este aveva davvero ragione…ma chi ha curato l’allestimento??? un subnormale??? e soprattutto….ma roma e i barbari non doveva essere un titolo fittizio??? un clichè da sfatare???? ho capito che devono attirare le masse…però…non è così che si è divulgativi….caso mai si può pensare di spiegare TUTTO e bene….come fareste a un demente (tipo io)…però piuttosto spieghi tutto….non scrivi COLLANA vicino alla stramaledetta collana (la gente non è così cretina)….o 29 FIBULE e non aggiungi nient’altro, senza numeri senza niente……ma si puòòòòòòòòòòò????????????????????????????
a PARTE QUESTO…c’è la più alta concentrazione di reperti archeologici incredibili che io abbia visto in vita (a parte i grandi musei nazionali)…il meglio del meglio…è evidente che hanno investito parecchio (notare il sito ufficiale della mostra on-line curatissimo e davvero carino roma e i barbari)…ancora non credo a quello che ho visto come, tra i tanti, il tesoro della tomba di Childerico…i corredi delle regine e le meraviglie visigote che a Toledo avevo visto solo in riproduzione…
vale la pena andare. questo è sicuro.
poi ci ha accolto la grandine, una venezia nel temporale col sole, bellissima e dai colori magici…ho fatto pure il mio primo giro in gondola a 50cents..e anche se è durato due minuti solo per attraversare il canal grande…è grazie alla mostra di palazzo grassi se ho realizzato questo sogno. poi come al solito ombre, bacalà, e pure la fantastica rosticceria scovata anticamente da Giobatta e riproposta dalla Cobianchi. tutto perfetto. come sempre.

e poi…che dire… ieri si è laureata pure la mia Gabry e sono felice per lei.
e la cosa più bella…è stato il rinfresco in prato della valle…pic nic su grandi coperte..tante cose buone da mangiare e il grande calderone con ghiaccio e beveraggi….con i turisti e i padovani che ci guardavano divertiti…sembrava un ritrovo di hippies direttamente dagli anni 70…sembrava che piovesse e invece è venuto fuori il sole…insomma…
cosa si può chiedere di più?

non volevo più tornare a casa.
ma la casa sono padova e venezia. da sempre. e continuano a esserlo.

hasta luego.

 

Annunci